BREVE

PEDOPORNOGRAFIA, TERAMANO PATTEGGIA CINQUE MESI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

27

TERAMO. Cinque mesi per detenzione di materiale pedopornografico. È la pena patteggiata davanti ai giudici del collegio (presidente Flavio Conciatori) da un cinquantenne teramano attualmente sottoposto all'obbligo di firma nell'ambito di un procedimento della Dda dell'Aquila. Gli investigatori arrivarono all'uomo nell'ambito di un' inchiesta che aveva interessato diversi comuni italiani, durante la quale la polizia postale aveva intercettato anche l'utenza telefonica del 50enne. Nel corso della perquisizione domiciliare gli inquirenti avevano sequestrato diverso materiale, con l' uomo, un professionista teramano, che aveva subito ammesso le proprie responsabilità. Nel corso dei successivi approfondimenti investigativi l'uomo ha sempre collaborato, fornendo agli investigatori anche i codici di accesso agli hard disk. Una collaborazione riconosciuta anche dalla Procura distrettuale, con l'uomo che questa mattina ha patteggiato la pena.