BREVE

STALKING: 26ENNE CHIETINO RINCHIUSO IN STRUTTURA DI CURA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

27

CHIETI.  Arresto, da parte dei Carabinieri, e misura cautelare del ricovero in luogo di cura, per un 26enne della provincia di Chieti in passato ritenuto responsabile di numerosi atti persecutori nei confronti di due donne, anche attraverso i social network, e per questo già sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle vittime.

Nonostante quest'ultima misura, però, negli ultimi mesi il giovane aveva continuato a compiere atti persecutori dello stesso tenore nei confronti delle due donne: da qui, le nuove denunce ed una perizia psichiatrica che lo ha riconosciuto in possesso di una ridotta capacità di intendere e di volere e che ha consentito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Chieti di richiedere e ottenere del Gip la misura cautelare eseguita oggi dai Carabinieri.