BREVE

OPERAZIONE NAS IN SETTORE VINO, SEQUESTRATE 2.300 BOTTIGLIE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

565

PESCARA. Un laboratorio per la lavorazione di prodotti vinosi, attivato abusivamente, in cui c'era, pronto ad essere venduto, vino imbottigliato in cattivo stato di conservazione, sporco di escrementi di topo.

È quanto hanno scoperto, nell'ambito di un'ispezione in un'azienda vinicola del Chietino, i Carabinieri del Nas di Pescara e quelli della Compagnia di Ortona. Sottoposte a sequestro circa 2.300 bottiglie di vino da 750 millilitri. La Asl ha disposto l' immediata chiusura dell'attività.Il legale responsabile del laboratorio è stato segnalato all'autorità giudiziaria e alla Asl. Le bottiglie di vino sequestrate, rinvenute in cattivo stato di conservazione, erano 'rosso Igt' e 'bianco Igt'. L'attività del Nas di Pescara rientra nell'ambito di una più ampia attività investigativa nel settore enologico condotta in questi giorni dai militari anche in altre regioni. I controlli sono volti a tutelare gli interessi dei consumatori, ma anche delle tante aziende che operano onestamente nel settore.