BREVE

PUNTI NASCITA: ATTESA PER DECISIONE TAR SU ATRI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

56

ATRI. Sono ore di attesa, ad Atri, per la decisione del Tar Abruzzo sul ricorso presentato dal Comune contro la chiusura del punto nascita dell'ospedale San Liberatore stabilito dalla Regione, nell'ambito del pacchetto di misure approvate sul piano di rientro del deficit sanitario . Ricorso che è stato discusso oggi, con il Comune rappresentato in giudizio dall'avvocato Carlo Scarpantoni. "La sentenza dovrebbe arrivare tra domani e dopodomani" ha commentato il sindaco di Atri Gabriel Astolfi. "La Asl non si è costituita - ha aggiunto il primo cittadino - e noi siamo fiduciosi, per quanto possibile, sulla decisione del Tar". Il ricorso era stato presentato ad aprile dopo che la Regione aveva deciso di inserire il punto nascita di Atri tra quelli considerati non sicuri in relazione al numero di parti annui e quindi da chiudere. Una decisione che aveva provocato la sollevazione di un intero territorio, con la decisione del ricorso assunta già a fine febbraio in un consiglio comunale straordinario congiunto a cui avevano partecipato i rappresentanti di ben 15 comuni da Silvi alla vallata del Fino.