BREVE

PESCARA. SISTEMAZIONE STRADA DI COLLE DEL TELEGRAFO PARTONO I LAVORI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

40

 

 

PESCARA. «E’ fissata al prossimo 14 settembre la data di inizio dei lavori di sistemazione strada di accesso e completamento dell’area archeologica di Colle del Telegrafo. Si tratta di un progetto dell’importo di 150.000 euro che mira a migliorare l’accesso carrabile e pedonale della strada che collega Via Colle Marino e l’area archeologica. I lavori sono stati aggiudicati alla ditta “Walter D’Alessandro - Scavi & Lavori Marittimi” di Vacri/CH che ha offerto un ribasso del 9,54 per cento, per un totale di € 91.231,06 di lavori, oltre a 2.998,05 euro per oneri sicurezza, la durata prevista dal contratto è di 137 giorni. Gli interventi danno una giusta identità a luoghi non ancora del tutto valorizzati – dice il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio - L’area dell’intervento si trova vicino al Colle del Telegrafo e consente l’accesso diretto al Parco Archeologico realizzato dal Comune di Pescara con precedente appalto. La strada da sistemare, lunga di circa 350 metri è di proprietà della Telecom con la quale il Comune ha stipulato una Convenzione per la “Costituzione di una servitù a titolo gratuito” della durata di 20 anni rinnovabili, stipulato in data 5/12//2013». Nel progetto (redatto da professionista esterno - Ing. Federico Colasante) sono previste le seguenti opere stradali:

realizzazione della pavimentazione stradale, realizzazione di una piccola area di sosta e manovra carrabile in adiacenza alla strada; posa in opera di cordoli su zanelle per circa 250 metri, a delimitazione della carreggiata; la predisposizione di una nuova rete di pubblica illuminazione (mancante); rifacimento del manto stradale con adeguato strato di bynder e tappetino di usura sulla superficie totale di circa mq. 1.815 e, ancora 1 caditoia.

Sull’area della sommità del Colle del Telegrafo sarà realizzato poi un ampio parcheggio dell’estensione di circa 1.690 metri quadri, prevedendo le seguenti opere per cui è previsto il livellamento del piano di parcheggio, la pavimentazione del piazzale e la predisposizione di 5 punti luce.