BREVE

RAPINA NEGOZIO ED AGGREDISCE TITOLARE, ARRESTATO MINORENNE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

22

PESCARA.  Ruba una catena all'interno di un negozio cinese e, scoperto dalla titolare, scaraventa a terra ed aggredisce la donna, per poi darsi alla fuga. Le urla della commerciante, però, richiamano l'attenzione dei passanti e immediato scatta l'allarme ai Carabinieri, che lo rintracciano ed arrestano. Protagonista dell'episodio, avvenuto ieri pomeriggio a Pescara, è un minorenne romeno, accusato di rapina. Una volta entrato nel negozio, il giovane, 15 anni, si è impossessato della catena ed ha cercato di uscire dall'attività. La titolare, però, si è accorta di quanto stava accadendo ed ha tentato di fermarlo. Per tutta risposta il minorenne l'ha scaraventata a terra, colpendola con la catena e con calci sul corpo e al volto. Alcune persone presenti in zona, udite le urla della donna, hanno lanciato l'allarme al 112. Giunti sul posto, i Carabinieri della Compagnia di Pescara, coordinati dal capitano Claudio Scarponi, hanno rintracciato il giovane poco distante. Oltre al reato di rapina dovrà rispondere anche di ricettazione: era con una mountain bike del valore di circa 1.500 euro sulla cui provenienza non ha saputo fornire informazioni. Medicata in ospedale, la donna cinese è stata dimessa con una prognosi di sette giorni per contusioni al viso e all'addome. Il minorenne è stato accompagnato al Centro di prima accoglienza dell'Aquila.