BREVE

SANITA': L'AQUILA, CHIESTO CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

8

L’AQUILA. «Abbiamo depositato, come gruppo consiliare "L'Aquila Citta' Aperta", una richiesta di Consiglio comunale straordinario, richiesta condivisa e sottoscritta anche da consiglieri comunali di centro sinistra, per discutere sulle problematiche relative alla sanita' aquilana e sull'applicazione del decreto Lorenzin».

Lo annuncia il capogruppo Emanuele Imprudente. Abbiamo richiesto altresi' la presenza alla seduta del presidente della Regione D'Alfonso, dell'assessore regionale alla sanita' Paolucci e del direttore generale della Asl Silveri.

«Riteniamo, infatti - spiega l'eponente politico di opposizione - che sia giunto il momento di superare la diatriba e le sterili polemiche sorte intorno a questi temi e di affrontare la questione nel modo piu' appropriato e concreto, dando risposte adeguate ai cittadini. Nell'augurarci che la convocazione avvenga in tempi brevi, auspichiamo vivamente che il presidente D'Alfonso accolga il nostro invito e venga in Consiglio comunale a spiegare qual e' la sua idea e quali i suoi progetti per la sanita' aquilana, dal momento che le notizie che filtrano sembrano aprire una delle pagine piu' oscure e opache nella storia del comparto»