BREVE

EX IPAB CHIETI: RISOLUZIONE M5S: «ASL PAGHI I DEBITI»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

483


POLITICA. CHIETI. E' stata approvata all'unanimita' dal Consiglio regionale la risoluzione a firma di Sara Marcozzi (M5S) che impegna il presidente D'Alfonso a far si' che la Asl di Chieti paghi i suoi debiti di 2 milioni di euro nei confronti dell'Istituto San Giovanni Battista di Chieti e a riattivare la sede di "Villa degli ulivi".
«L'ex Ipab San Giovanni Battista» spiega la consigliere regionale - a causa dei crediti nei confronti del Comune di Chieti di 200mila euro (dunque del sindaco Di Primio - NCD) e della Asl di Chieti per 2 milioni (dunque della Regione di D'Alfonso - PD), si e' visto costretto a partecipare al bando per l'assegnazione di 20 immigrati (rifugiati politici provenienti da Paesi che l'Europa bombarda per 'esportare democrazia') non riuscendo materialmente a sopportare i costi degli stipendi dei dipendenti. Con questa risoluzione - osserva Marcozzi - si rende giustizia ai tanti lavoratori che, nonostante le difficolta' e i ritardi nei pagamenti, hanno continuato coraggiosamente e diligentemente il loro operato nei confronti dei pazienti ospiti del centro. Ci auguriamo che il pagamento di quanto dovuto avvenga nel piu' breve tempo possibile».