BREVE

TUNISINO IMBARCATO SU PESCERECCIO DI VASTO SI FERISCE A BORDO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

526

VASTO. Lo scorso 21 maggio un marittimo imbarcato su un motopesca facente porto base a Vasto è stato vittima di un infortunio sul lavoro.

In particolare si tratta di un cittadino di nazionalità tunisina residente a Pescara che nel corso delle attività di recupero della rete a strascico ha subito lo schiacciamento di due dita tra il calamento della rete ed il rullo di poppa. La sala operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto, appena avvisata, ha provveduto a coordinare le operazioni mettendo in collegamento il Comando di bordo con il CIRM (Centro Internazionale Radio medico) che ha fornito la necessaria assistenza medica al Comandante del Motopesca  mentre il Circomare  ha disposto il rientro immediato nel Porto di Vasto.