BREVE

SANITA’. CONSIGLIO DEI MINISTRI EROGA ANTICIPAZIONI ANCHE ALL’ABRUZZO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

420

 

ROMA. Il Consiglio dei Ministri ha autorizzato l'erogazione di anticipazioni sdel finanziamento del Servizio sanitario in favore delle regioni Lazio, Campania, Calabria, Abruzzo e Sicilia, nell'ambito dei Piani di rientro dai disavanzi del settore. Gli anticipi vengono concessi quando le verifiche consentano di constatare la sussistenza delle condizioni previste dalla legge e vengono erogati facendo salva la facolta' di recupero. Inoltre, tenuto conto delle perduranti inadempienze nella riorganizzazione del servizio sanitario regionale molisano rispetto agli obiettivi del programma di riqualificazione e ai successivi programmi operativi in prosecuzione, dovute soprattutto alla carenza del quadro programmatorio e di governance regionale secondo quanto e' emerso dalle riunioni di verifica, su proposta del Ministero dell'economia e delle finanze ed al fine di dare immediato impulso alle procedure di attuazione del Piano di rientro come previsto dalla normativa in vigore (decreti-legge n. 159/2007 e n. 66/2014), e' stato rimodulato il mandato attribuito al Commissario ad acta; contestualmente e' stato revocato l'attuale incarico di sub commissario e conferito il medesimo a Gerardo Di Martino. Ha partecipato alla riunione il Presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura.