BREVE

MISCELA ESPLOSA ALLA WALTER TOSTO: IN 4 A GIUDIZIO PER LESIONI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

362

 

CHIETI. Saranno sentiti il prossimo 21 dicembre i testimoni del processo che vede imputati l'imprenditore Walter Tosto, legale rappresentante dell'omonima azienda di Chieti, e altre tre persone con l'accusa di lesioni personali colpose gravi per quattro lavoratori. Con Tosto sono sotto processo Marco Santini, responsabile del servizio prevenzione e protezione dell'azienda, Rolando Pantalone, legale rappresentante della Cnd Service, società operante nella Walter Tosto per le analisi metallografiche, e Maria Cozzi, responsabile servizio prevenzione e protezione della Cnd. I fatti risalgono al 19 aprile 2012 quando, nello stabilimento teatino della Walter Tosto, esplose un contenitore di Nital, sostanza utilizzata per le analisi metallografiche e che si ottiene miscelando acido nitrico e alcool etilico. La deflagrazione causò lesioni gravi a quattro lavoratori, tre dipendenti della Tosto e uno della Cnd Service, che riportarono ustioni di secondo e terzo grado e causticazioni gravissime. Dinanzi al giudice monocratico di Chieti Andrea Di Berardino si è svolta l'udienza di ammissione delle prove: il giudice ha quindi disposto il rinvio del processo.