BREVE

TRUFFE SU EBAY PER TABLET E IPAD, CHIUSA INCHIESTA A TERAMO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

788

 

TERAMO.  E' un'ipotesi di truffa, alla quale si aggiungono anche quelle di sostituzione di persona e indebito utilizzo di carte credito, quella che il pm Andrea De Feis contesta ad un teramano che per mesi avrebbe messo su in vendita su ebay cellulari, tablet, macchine fotografiche, ipad o anche semplicemente dei cavetti per la connessione ad internet, incassando i soldi dei relativi prodotti senza mai farli arrivare a destinazione. Una truffa che avrebbe visto l'uomo utilizzare sistemi di ogni tipo, arrivando anche ad utilizzare carte postepay intestate alle stesse vittime, e che nei giorni scorsi ha visto la Procura chiedere il rinvio a giudizio dell'uomo che adesso rischia il processo. Le indagini, condotte dalla polizia postale, erano scattate nei primi mesi del 2014 dopo l'arrivo sul tavolo del pm Andrea De Feis di numerose denunce arrivate da tutta Italia. Indagini che in breve tempo sono confluite in un unico fascicolo d'indagine e che adesso potrebbero portare l'uomo a processo.