BREVE

IL PREMIO NOBEL LUC MONTAGNIER A CASTEL DI SANGRO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

488

 

SCIENZA. CASTEL DI SANGRO. Luc Montagnier, Premio Nobel per la Medicina, nuovamente in Italia per proseguire con le attività di consulente speciale dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli (Isernia), sarà a Castel di Sangro mercoledì pomeriggio per una visita nell’Ospedale civile, strutture sanitarie locali e per ricevere il saluto dell’Amministrazione comunale. La visita si inserisce nel quadro dei numerosi incontri che il professor Montagnier, nell’ambito della collaborazione con Neuromed, tiene regolarmente nel territorio del Centro – Sud Italia. Lo scopo è di valutare tutte le possibilità di collaborazione scientifica nei campi in cui il premio Nobel porta avanti le sue ricerche, dall’autismo all’Alzheimer al Parkinson e alle patologie neurodegenerative in genere.

Ma a Castel di Sangro la visita in ospedale avrà anche un valore particolare: la struttura sanitaria fu infatti istituita dal suo conterraneo Gioacchino Murat, il quale nel lontano 25 marzo 1815, con decreto 2442, fondò l’Ospedale cittadino durante la campagna d’Italia del 1815. Proprio dall’ospedale civile il professor Montagnier inizierà la sua visita, alle 17. Successivamente, alle 18, sarà ricevuto nel palazzo comunale.