BREVE

LA OSPITA A CASA E LA VIOLENTA, INFERMIERE A PROCESSO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

541

 

TERAMO.  Il gup del Tribunale di Teramo Giovanni De Rensis ha rinviato a giudizio, con l'accusa di violenza sessuale aggravata, un uomo di 47 anni di Giulianova, all'epoca dei fatti in servizio come infermiere al nosocomio del comune costiero, con la prima udienza del processo fissata per il 7 gennaio 2016. I fatti contestati all'uomo dal pm Bruno Auriemma, titolare del fascicolo, risalgono al 2013 quando secondo l'accusa l'uomo, dopo aver conosciuto in ospedale una ragazza romagnola, si sarebbe offerto di ospitarla per qualche giorno a casa sua. E proprio durante la permanenza della giovane nella sua abitazione, sempre secondo la Procura, dopo averle fatto assumere della morfina l'avrebbe violentata approfittando del suo stato di incoscienza. Secondo quanto ricostruito all'epoca dai Carabinieri la ragazza si sarebbe accorta dell'accaduto al risveglio e solo il giorno dopo avrebbe denunciato l'uomo. Accuse che adesso dovranno essere provate in dibattimento.