BREVE

CONTROLLI FINANZA CHIETI, TROVATI 6 LAVORATORI IRREGOLARI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

698

 

CHIETI.  Sei lavoratori irregolari, fra i quali due extracomunitari, sono stati individuati dai militari della Compagnia Guardia di Finanza di Chieti nel corso di una serie di controlli finalizzati a verificare il rispetto della normativa che disciplina i rapporti di lavoro e a individuare soggetti economici che operano nel sommerso d'azienda. I due lavoratori, egiziani e addetti alla lavorazione della frutta, sono risultati privi del permesso di soggiorno, uno di loro è minorenne. Quest'ultimo su disposizione del Tribunale dei minori dell'Aquila, è stato affidato a parenti che si trovano a Chieti, mentre l'altro lavoratore è stato segnalato alla Prefettura di Chieti che ha emesso nei suoi confronti un decreto di espulsione. Il titolare dell'attività e i due clandestini sono stati denunciati a piede libero per il reato di impiego di lavoratori stranieri privi del permesso di soggiorno e per immigrazione clandestina. Nei confronti del datore di lavoro sono scattate specifiche sanzioni amministrative ed è stata proposta alla Direzione Territoriale del Lavoro di Chieti l'emissione di un provvedimento di sospensione dell'attività commerciale reso immediatamente esecutivo dall'Ufficio che ha chiuso l'attività commerciale. Le attività ispettive effettuate nel settore dello spettacolo hanno permesso di individuare, nel corso di una manifestazione, quattro artisti per i quali l'organizzatore dell'evento non aveva provveduto né a richiedere il certificato di agibilità attestante il regolare versamento dei contributi previsti per la specifica categoria di lavoratori, né a inoltrare le comunicazioni all'Inps relative all'instaurazione del rapporto di lavoro.