BREVE

DROGA: TROPPO POCA SOSTANZA, ASSOLTO DA ACCUSA SPACCIO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

480

 

AVEZZANO.  4 grammi di hascisc e 2 di cocaina non sono sufficienti a fondare l'accusa di spaccio anche lieve secondo quanto stabilito dalla recente riforma legislativa relativa alle cause di esclusione della punibilità. Un uomo, residente a Trasacco, infatti, è stato assolto dall'accusa di detenzione a fine di spaccio lieve dal giudice per le udienze preliminari del tribunale di Avezzano, grazie all'applicazione della nuova causa di non punibilità che esclude la responsabilità penale per la tenuità del fatto commesso.

Il giudice ha potuto applicare la norma anche di fronte ad una sentenza definitiva che ha condannato il trentacinquenne a scontare una pena di 10 anni di reclusione per l'uccisione di un uomo, avvenuta nel 2012, a colpi di pietra. Il gup ha dunque accolto la richiesta del legale, Leonardo Casciere, il quale aveva sostenuto in udienza l'applicazione diretta della norma di non punibilità vista la particolare tenuità dello spaccio e il comportamento non abituale dell'uomo.