BREVE

PREMIO NAZIONALE DI LETTERATURA FIUME ATERNO -PESCARA, SABATO LA PREMIAZIONE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

430


PESCARA. La prima edizione del Premio Nazionale di letteratura Fiume Aterno -Pescara, Lungofiume dei Poeti, Passione Dialetto, Amore Italiano conclude la sua parte principale con la cerimonia di premiazione sabato 18 aprile, alle ore 16.30, presso la Sala Consiliare del Comune di Pescara. In mattinata la conferenza stampa a cui erano presenti il presidente Antonio Blasioli, Sofonia Berardinucci, motore del premio, il maestro AntonioPiovano e l’autrice Maria Antonietta Feruglio.
Partecipano all’evento concorrenti provenienti dall’Abruzzo e da tantissime altre località italiane. In quest’occasione le buste con le opere vincitrici verranno abbinate ai nominativi dei vincitori.
Il motivo fondamentale del Premio è che, attraverso il fenomeno della letteratura, si diffonda l’attaccamento alla vita e emerga il sentimento d’amore che libera l’umanità da un’ordinaria esistenza di precarietà e di condizionamenti egoistici. Si mira, inoltre, a valorizzare i luoghi del territorio abruzzese e Italiani attraverso una lingua che dovrebbe essere riscoperta, studiata ed amata quale il dialetto e l'armonia limpida dell'italiano scritto.
Il Concorso prevede dieci sezioni: 1 Poesia in Lingua Italiana; 2 Poesia in Vernacolo; 3. Canti; 4. Stornelli; 5. Poesie Umoristiche; 6. Ninne Nanne; 7. Favole; 8. Temi Speciali; 9. Opinioni; 10. Storielle. Ognuna è stata considerata, sostenuta e partecipata con grande attenzione.
Il Presidente del Premio è il Maestro di musica Antonio Piovano. L'ideatrice ed esponente critico letterario è la giornalista e poetessa Sofonia Berardinucci Palestini. A garanzia di correttezza delle procedure del Premio sono istituiti tre organismi con il compito di sorvegliare e sovrintendere che le attenzioni rivolte ai partecipanti siano sempre dettate dal buon gusto del rispetto.
L’ organismo più importante è quello dei Garanti composto dal dott. Vincenzo D'Antuono, Prefetto di Pescara, Antonio Di Marco, Presidente della Provincia di Pescara, il commercialista Federico Orletti, l'avvocato Domenico Russi e il Presidente del Consiglio Comunale, l’avvocato Antonio Blasioli.