BREVE

VIOLENZA SESSUALE: ABUSI SU MOGLIE, CONDANNATO 3 ANNI E MEZZO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

554



PESCARA. Condannato in primo grado, dal tribunale di Pescara, a tre anni e sei mesi di reclusione, per violenza sessuale e violenza continuata ai danni della moglie. Il pm Giuseppe Bellelli aveva chiesto una condanna a sei anni.
L' uomo, di 43 anni e di nazionalità straniera, ma residente a Pescara, per circa sei mesi, nel corso del 2012, avrebbe costretto la moglie, con l'uso della forza, ad avere dei rapporti sessuali. La donna, di 36 anni e della stessa nazionalità del marito, avrebbe espressamente opposto resistenza e sarebbe stata chiusa in camera, strattonata e in un'occasione colpita con dei cuscini. In un'altra occasione il marito le avrebbe strappato i vestiti. In seguito agli episodi di abuso la donna si sarebbe rivolta ad un centro anti-violenza per avere un supporto psicologico.