BREVE

PICCHIA LA MOGLIE, MAROCCHINO ALLONTANATO DA CASA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

387


ISOLA DEL GRAN SASSO. L'ha colpita alla testa con schiaffi e pugni, minacciandola di morte e cercando di colpirla anche davanti ai Carabinieri, ai quali si era rivolta temendo per la sua vita. E così per un marocchino di 51 anni residente ad Isola del Gran Sasso è scattato un provvedimento di allontanamento d'urgenza dalla casa familiare, firmato dal pm Laura Colica. Secondo la donna il marito da tempo aveva adottato in atteggiamento violento nei suoi confronti, incurante della presenza in casa dei figli. Fino all'ultimo episodio, quando secondo la versione fornita ai Carabinieri l'ha aggredita con schiaffi e pugni. A quel punto la donna ha deciso di andare in caserma a denunciare tutto, ma nemmeno la visita dei militari l'ha fatto desistere, con l'uomo che ha cercato di aggredirla anche davanti a loro. Da qui il provvedimento emesso dalla Procura, con la donna che ha riportato una prognosi di dieci giorni.