BREVE

DROGA: SPACCIO NEL TERAMANO, ALBANESE PATTEGGIA QUATTRO ANNI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

389

 

TERAMO. A gennaio era stato arrestato insieme ad altre dodici persone nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Teramo su un vasto traffico di droga destinata alla costa teramana. Una vicenda per la quale questa mattina Igli Hyska, 36 anni, albanese, ha patteggiato una condanna a quattro anni per spaccio davanti al giudice Giovanni De Rensis. L'inchiesta che aveva portato all'arresto di Hyska è quella a firma del pm Silvia Scamurra, indagine che aveva portato gli inquirenti a scoprire un sodalizio criminale tra albanesi, teramani e napoletani, dedito al traffico di droga. Traffico finanziato, secondo la Procura, anche attraverso rapine e sfruttamento della prostituzione. Diciannove, in tutto, gli indagati, tra cui anche un carabiniere in pensione che per gli inquirenti avrebbe partecipato, nel 2013, ad una rapina.