BREVE

OMICIDIO PAVONE: CHIESTO ABBREVIATO, UDIENZA RINVIATA AL 19/3

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

432

 

PESCARA.  É stata rinviata al 19 marzo prossimo alle 12.30 per l'indisponibilità causa malattia del giudice, l'udienza che era in programma questa mattina in Tribunale Pescara, e nella quale si doveva decidere se accogliere la richiesta della difesa di Vincenzo Gagliardi, il 57enne dipendente delle Poste accusato di aver sparato a Carlo Pavone, di essere giudicato con il rito abbreviato. Il 19 marzo i due consulenti del Gip Vittorio Fineschi (medico legale) e Massimo Sottini (neurologo) depositeranno i risultati degli approfondimenti richiesti. Gagliardi é in carcere dal 29 maggio scorso. L'uomo, che si é sempre proclamato innocente, é accusato di omicidio. L'ingegnere 43enne, sposato con due figli rimase ferito gravemente la sera del 30 ottobre del 2013 quando fu raggiunto da un colpo di arma da fuoco mentre stava gettando la spazzatura davanti la sua abitazione di via De Gasperi a Montesilvano (Pescara). Ricoverato in gravi condizioni, dopo mesi di coma e senza aver mai ripreso conoscenza, é morto alcuni mesi fa nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Pescara dopo una lunga agonia.