BREVE

I FRATI VANNO VIA, CHIUDE CHIESA SAN DOMENICO A TERAMO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

507

 

TERAMO.  I frati francescani dell'Immacolata, per disposizione del Commissario Apostolico che ha deciso la chiusura della "Casa Mariana di Teramo", hanno lasciato la chiesa di San Domenico a Teramo, nonche' quella della parrocchia di Rapino e della Cappellania di Rocciano di cui erano amministratori. La chiusura della comunita' e' stata giustificata dalla "diminuzione dei frati e per la partenza di alcuni religiosi" in Nigeria e nelle Filippine, venendo cosi' meno il numero minimo per la costituzione di una "Casa Mariana". Il vescovo di Teramo-Atri, Michele Seccia, ha delegato il parroco della Cattedrale di Teramo, don Aldino Tomassetti, per le "consegne di rito". I frati francescani erano arrivati a Teramo nel 2007. Ora la Chiesa di San Domenico restera' temporaneamente chiusa, in attesa di trovare una soluzione che assicuri il ripristino dei servizi anche nelle chiese lasciate scoperte. Il vescovo ha assicurato il suo impegno per risolvere la situazione.