BREVE

MINACCIA RIVALE IN AMORE E AGGREDISCE CARABINIERI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

718

 

PENNE. In preda ai fumi dell'alcol, ha prima minacciato il rivale in amore sotto la sua abitazione, senza riuscire a raggiungerlo, e poi ha aggredito i carabinieri che stavano tentando di riportarlo alla ragione: protagonista della vicenda un 24enne di Penne (Pescara) che è stato arrestato nella tarda serata di ieri dai militari per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, già con precedenti di polizia, aveva cercato di far valere le sue ragioni con il rivale in amore, ma prima di riuscire a salire nell'abitazione di quest'ultimo, è stato fermato dai carabinieri: il 24enne li ha aggrediti ed è stato arrestato. Questa mattina i carabinieri si sono presentati nella sua abitazione, dove doveva trovarsi ai domiciliari, ma non lo hanno trovato: il giovane era al bar ed è stato nuovamente arrestato e trasferito in Tribunale a Pescara per la direttissima, dove ha patteggiato un anno e due mesi di reclusione, con pena sospesa.