BREVE

FIRMATO PIANO DI RICOSTRUZIONE CENTRO STORICO DI FONTECCHIO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

802

FONTECCHIO. E’ stato sottoscritto questa mattina, presso la sede della Provincia dell’Aquila, il Piano di Ricostruzione del centro storico di Fontecchio e della frazione di San Pio, attraverso una firma congiunta dell’Accordo di Programma di competenza della Provincia dell’Aquila e dell’atto di nulla osta dell’ Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere, da parte del Presidente della Provincia, Antonio Del Corvo, del Titolare dell’USRC, Paolo Esposito e del Sindaco di Fontecchio, Sabrina Ciancone.
Alla firma erano presenti il dirigente del settore Urbanistica, Ing. Francesco Bonanni e l’Arch. Domenico Capulli per l’amministrazione provinciale, una rappresentanza del Comune, il Responsabile Unico del Procedimento del PdR, Ing. Enrica Di Giulio, il Coordinatore dell’Area Omogenea n.8, Francesco Di Paolo, ed i tecnici di USRC che hanno curato l’istruttoria del Piano, Claudia Genitti, Fabrizio Frezzini e Francesca Corsi. A presenziare anche una rappresentanza dei cittadini di Fontecchio.
La sottoscrizione dell’Accordo di Programma e del nulla osta al PdR porta a compimento la fase di pianificazione urbanistica e di programmazione economico-finanziaria delle risorse necessarie all’attuazione degli interventi ricompresi nel piano e consente di avviare la ricostruzione del centro storico.
Il costo complessivo per l’attuazione del Piano, predisposto con il supporto tecnico-scientifico del Dipartimento di Progettazione dell’architettura del Politecnico di Milano, ammonta a circa 58,1 milioni di euro, di cui 44,6 milioni destinati alla ricostruzione privata, e 13,5 milioni destinati all’intervento pubblico di recupero di Palazzo Muzi.
Sale a quaranta il numero di Comuni del cratere giunti a conclusione della programmazione delle risorse attraverso il Piano di Ricostruzione, con un fabbisogno stimato pari a 2,15 miliardi di euro per gli interventi di ricostruzione privata e 312 milioni di euro per gli interventi di ricostruzione pubblica, per un valore complessivo di interventi programmati pari a 2,46 miliardi di euro.