BREVE

ORTONA. AL COMUNE 22 LAVORATORI SOCIALMENTE UTILI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

980



ORTONA. Prendono servizio questa mattina 22 lavoratori socialmente utili, 10 lavoratori con qualifica di operai e 12 con qualifica di impiegati. Il Comune di Ortona ha presentato un progetto al Centro per l’impiego per coprire alcuni posti vacanti e migliorare i servizi comunali. Con il progetto si vuole anche rivalutare le potenzialità produttive dei soggetti in mobilità, attraverso l’inserimento del lavoratore in una nuova organizzazione, assicurandogli la formazione sia sulle regole istituzionali sia sulle competenze di base per lo svolgimento dei compiti assegnati. L’orario di lavoro sarà di 20 ore settimanali e per non più di 8 ore giornaliere. I lavoratori saranno impiegati per un anno ma potranno essere prorogati fino a tre anni.
Il Comune di Ortona ha così la possibilità di implementare il proprio patrimonio umano senza alcun costo, poiché i lavoratori socialmente utili vengono già retribuiti dall’INPS, un progetto importante che permetterà di efficientare strutture ed uffici.
«Purtroppo in questi anni – sottolinea l’assessore al personale del Comune di Ortona, Simona Rabottini- c’è stato un graduale depauperamento del patrimonio umano tanto che oggi abbiamo solo 110 dipendenti, quando comuni di pari grandezza, come per esempio Roseto, hanno 170 dipendenti. Non si è provveduto in passato, quando la normativa era meno stringente, a creare un turn over e immettere nuove forze lavorative».