DROGA: 10 GRAMMI DI 'SHABOO' NELLO ZAINO, ARRESTATO CINESE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

971

 

PESCARA. Si chiama "shaboo" ed è conosciuta fra i giovani anche come "crystal meth": è la metanfetamina in cristalli, droga sintetica potentissima che provoca danni alla salute almeno dieci volte superiori a quelli della cocaina. Ne aveva 10 grammi nello zaino un cinese di 32 anni che i carabinieri della Compagnia di Pescara hanno fermato e arrestato vicino alla stazione centrale. Il giovane, residente in un paese del Piemonte, appena sceso dal treno ha destato i sospetti dei militari, coordinati dal tenente Antonio Di Dalmazi, che hanno deciso di perquisirlo: nello zainetto la sostanza, droga che crea dipendenza con effetti psicogeni e allucinogeni, oltre che danni e lacerazioni all'epidermide, molto simile quindi al mefedrone che i carabinieri nel 2014 sequestrarono ad alcuni cittadini polacchi in una sorta di raffineria allestita in un appartamento del capoluogo adriatico. Il 32enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e rinchiuso nel carcere San Donato, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Le indagini sono coordinate dal Pm Giuseppe Bellelli. La droga era probabilmente destinata al mercato della costa.