BREVE

PASSAGGIO A LIVELLO MOLINO SAN NICOLA, ESPOSTO IN PROCURA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

639

 

CRONACA. TERAMO. Lunedì 5 gennaio Raffaele Antonietti ha depositato alla Procura di Teramo le prime 220 firme dell'esposto alla magistratura contro la chiusura del passaggio a livello di Molino San Nicola. Antonietti ha chiesto un provvedimento d'urgenza «perché drammaticamente urgente è la situazione degli abitanti di Molino San Nicola».

«Chiediamo l'intervento della magistratura e del prefetto», spiega ancora il firmatario dell’esposto, «per riaprire urgentemente il passaggio a livello la cui chiusura costituisce un'interruzione arbitraria di pubblico servizio e crea pericolo di incidenti e ordine pubblico a causa della esasperazione di noi cittadini residenti privati violentemente dei diritti fondamentali di mobilità e accesso a pubblici servizi come negozi e quant'altro. Confidiamo inoltre che la magistratura intervenga al posto del presidente della Provincia Renzo Di Sabatino e del sindaco del comune di Bellante Mario Di Pietro che non hanno difeso i diritti di noi cittadini, ma hanno accettato la scelta arrogante quanto irresponsabile delle Ferrovie dello Stato di chiuderci il passaggio a livello e limitare di fatto, le nostre libertà».