BREVE

ALBERI PROVINCIALE 151, INCONTRO IN PROVINCIA PER FERMARE IL TAGLIO DELLE PIANTE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

543



AMBIENTE. PESCARA. Le associazioni ecologiste Wwf Abruzzo, Pro Natura Abruzzo, Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus, Italia Nostra Pescara, Associazione Ripamare ONLUS e il Centro di Antropologia Territoriale degli Abruzzi per il Turismo  (Università G.d’Annunzio di Chieti-Pescara), hanno scritto una lettera alla Provincia di Pescara in merito a un imminente progetto di taglio di numerosi alberi lungo il tracciato della Sp-151 tra Cappelle sul Tavo e Passo Cordone a Loreto Aprutino. Nella lettera le associazioni chiedevano un incontro imminente, con la partecipazione di botanici, paesaggisti e tecnici addetti ai lavori per ridiscutere insieme intorno a un tavolo eventuali lavori di abbattimento e impegnarsi quindi in una soluzione intelligente e professionale del problema senza nessuna drammatica distruzione del paesaggio vestino.  L’incontro si terrà  venerdì 21 dicembre alle 9:00 presso la sede dell’ente.  Le associazioni, con i propri esperti,  si impegneranno a presentare «soluzioni alternative al taglio indiscriminato di alberi, sottolineando prima di tutto il problema grave dell’alta velocità che contraddistingue da sempre la Provinciale 151. La forte incidentalità di questa strada è principalmente causata dalla mancanza di controlli, dalla mancanza di guard rail a protezione dei filari alberati,  dalla sporadica presenza di autovelox e dalla carente illuminazione in molti tratti della strada, soprattutto in quello che va da Re Martello a Passo Cordone».