BREVE

VITA INDIPENDENTE: PETIZIONE PER ADEGUATO FINANZIAMENTO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

529


ABRUZZO. Una petizione popolare, con più di mille firme raccolte in pochi giorni, per chiedere al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, all'assessore alle Politiche sociali, Marinella Sclocco, e a quello alla Sanità, Silvio Paolucci, un adeguato finanziamento nel bilancio 2015 per la legge regionale 57 del 2012 riguardante i progetti di Vita Indipendente per le persone con grave disabilità. A presentarla il Movimento di Vita indipendente Abruzzo, guidato da Nicolino Di Domenica. "Tale finanziamento - dicono al Movimento - oltre a dare un'assistenza personalizzata, è anche la meno costosa delle altre forme di assistenza, in quanto costa solo 10 euro ad ora. Inoltre il finanziamento alla Legge creerà numerosi posti di lavoro, tanti quanti saranno gli utenti che usufruiranno di questi progetti, perché il finanziamento sarà destinato solo ed esclusivamente all'assunzione di assistenti personali i quali aiuteranno le persone con una disabilità grave a vivere una vita autonoma».