BREVE

OCCUPA CASA ATER ABUSIVAMENTE, VIGILI LA CONVINCONO A USCIRE

Donna con due bambini piccoli in attesa del terzo figlio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

622


PESCARA. In attesa del terzo figlio, e con due bambini piccoli, occupa abusivamente un alloggio Ater ma gli agenti della Polizia municipale intervengono e la convincono a lasciare l'abitazione. Protagonista dell'episodio avvenuto in via Vezza, a Pescara, è una 20enne di Francavilla al Mare (Chieti). A darne notizie è l'assessore alla Polizia municipale e all'Edilizia residenziale pubblica, Adelchi Sulpizio, che esprime "soddisfazione per la rapidità con cui la vicenda si è conclusa positivamente". Ad allertare la Polizia municipale sono stati alcuni residenti del posto. All'origine del gesto ci sarebbero problemi economici; il marito della donna, anche lui 20enne, avrebbe infatti perso il lavoro e la coppia avrebbe difficoltà a pagare affitto e bollette. Del caso si occuperanno i servizi sociali di Francavilla al Mare. L'alloggio è stato già murato dagli addetti Ater ed è pronto per l'eventuale assegnazione.