SICUREZZA

POLIZIA FERROVIARIA, UFFICI VASTO A RISCHIO. FORTE: «SCONGIURARE IPOTESI»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

759



CRONACA. VASTO. Gli Uffici della Polizia Ferroviaria della Stazione Vasto-San Salvo sono nuovamente a rischio. In base alle notizie diffuse dal SAP (Sindaco Autonomo di Polizia) il Ministero dell’Interno è tornato ad insistere per la chiusura di quel presidio di Polizia l’unico rimasto sull’intero territorio della Provincia di Chieti. Un presidio che già da tempo è funzionante solo nel corso delle ore diurne e che ora si vorrebbe ridurre ad una specie di telessocorso. Venuto a conoscenza della notizia, immediata è stata la reazione del Presidente del Consiglio Comunale di Vasto, Giuseppe Forte, il quale con una nota torna a ribadire la necessità di mantenere quella struttura operativa con l’attuale organico e con il ripristino del servizio H24. «Essendo il nostro ufficio di Polizia Ferroviaria – spiega Forte – l’unico presente in tutta la Provincia di Chieti, peraltro a confine con il Molise e con il resto del Sud Italia, è necessario che i dirigenti del Ministero dell’Interno si rendano conto del ruolo che quel presidio di legalità svolge a tutela dei cittadini tutti. La scellerata ipotesi, riportata di recente al tavolo della discussione, va osteggiata con tutti i mezzi democratici consentiti».