IL BANDO

SECONDA EDIZIONE DELLE BORSE DI STUDIO ROBERTO STRACCIA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

726



IL BANDO. PETRITOLI. L’associazione di volontariato “In cammino con Roberto Straccia” ha istituito la seconda edizione delle borse di studio in memoria del giovane di Moresco scomparso nel 2011 sul lungomare di Pescara mentre praticava sport. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la Spes Valdaso e con il comitato regionale dell’Unione Sportiva Acli Marche, con il patrocinio del Coni Marche e del Comune di Petritoli. Possono concorrere all’assegnazione della suddetta borsa di studio tutti gli iscritti alla Spes Valdaso che frequentano le scuole primarie, le secondarie di primo grado e le scuole secondarie di secondo grado. Per la seconda edizione della manifestazione è messa a disposizione dei partecipanti la somma di euro 2.000,00 da suddividere tra i vincitori definiti dalla giuria e con una quota massima tra i partecipanti pari alla somma versata o da versare alla Spes Valdaso. Per l’assegnazione delle suddette borse di studio è costituita una giuria formata da due rappresentanti della famiglia di Roberto Straccia, un rappresentante dell’Associazione di volontariato “In cammino con Roberto Straccia, un rappresentante del comitato regionale dell’Unione Sportiva Acli Marche ed un Un rappresentante del Coni Marche. Le domande di partecipazione dovranno essere trasmesse all’Associazione di volontariato “In cammino con Roberto Straccia” esclusivamente mediante raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine del 30 novembre 2014 (farà fede la data di consegna e non quella di spedizione). Potranno dunque partecipare all’iniziativa giovani che frequentano i corsi di calcio e le attività sportive della squadra di calcio nella quale militava Roberto Straccia. Per ulteriori informazioni sull’iniziativa, sulle modalità di presentazione della domanda e per avere la relativa modulistica si può visita il sito dell’Associazione di volontariato “In cammino con Roberto Straccia” oppure rivolgersi alla segreteria della Spes Valdaso.