BREVE

CRISI ECONOMICA, PROGETTO ‘GABBIANO FERITO’ PER CITTADINI IN DIFFICOLTA’

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

579

 

CRISI. PIANELLA. Mercoledì 1 ottobre 2014 si è svolto l’incontro tra il prefetto D’Antuono e i dirigenti dei vari Enti (Inps, Inail, Equitalia, Dottori Commercialisti, Consulenti del lavoro ecc)  con amministratori e operatori sociali dell’area vestina, per la presentazione del progetto denominato “Gabbiano Ferito”, voluto da  D’Antuono per creare una rete privilegiata tra Enti e istituzioni, al fine di scongiurare atti estremi ai quali le cronache recenti ci hanno tristemente abituati.  Cittadini esasperati dalla crisi attuale e spesso ignari delle possibilità che la legge mette loro a disposizione, hanno adesso un punto di ascolto all’interno dei Comuni capace di interconnettersi con la rete di Enti creata dal Prefetto.   A poche settimane dalla presentazione, è andata a buon fine una pratica sorta su segnalazione dell’assessore alle politiche sociali del comune di Pianella Elena Finocchio, venuta a conoscenza dello stato di disperazione di una madre che, in seguito a una serie di avverse situazioni si era trovata debitrice verso Equitalia di diverse decine di migliaia di euro, con fermo dell’auto e prossimo pignoramento dell’abitazione.  Nel breve lasso di tempo di una settimana, dietro l’interessamento del direttore di Equitalia Antonino Crociata e la solerzia dell’ Ispettore Inps Mariatti è stata fatta chiarezza sulla posizione debitoria della cittadina di Pianella.