BREVE

RAPINA CARICHIETI: ARRESTATO LECCESE, STESSO AUTORE ALTRO COLPO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1111

 

PESCARA.  E' stato identificato e arrestato dal personale della squadra mobile di Pescara, il presunto autore della rapina effettuata il 19 settembre ai danni della banca Carichieti che si trova in via Gobetti, nel capoluogo adriatico, fruttata 5.955 euro.

Si tratta della stessa persona che il 20 ottobre si e' resa responsabile della rapina alla Tercas di via Nicola Fabrizi, sempre a Pescara, cioe' un 29enne di Lecce, M.C., sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nella sua citta'. Alla Carichieti, cosi' come alla Tercas, si e' presentato non armato e non travisato per poi fuggire a piedi, come nel secondo colpo. L'identificazione e' stata possibile grazie ad un notizia confidenziale avuta dagli investigatori pugliesi e dalle testimonianze di chi lo ha visto in azione in via Gobetti. La misura cautelare gli e' stata notificata in carcere, dove il 29enne e' stato rinchiuso dopo la rapina alla Tercas. Deve rispondere di rapina aggravata e violazione delle prescrizioni sulla sorveglianza speciale.