BREVE

RAPINA BANCA A PESCARA, INSEGUITO DA TESTIMONE E ARRESTATO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1155

 

PESCARA. Dopo una rapina in banca, gli esplode in mano una 'mazzetta civetta' e, allora, si da alla fuga, ma viene inseguito da un testimone ed arrestato dalla Polizia. L'episodio è avvenuto in tarda mattinata nel centro di Pescara, tra via Ravenna e via Palermo. Secondo una prima ricostruzione della Polizia, il malvivente è entrato nella filiale della Tercas e si è fatto consegnare i soldi. Una volta uscito dalla banca, è entrato in funzione il dispositivo che macchia indelebilmente le banconote. Il rapinatore, a quel punto, ha abbandonato il bottino, non ancora quantificato, ed è fuggito. Mentre una negoziante della zona lanciava l'allarme al 113, un testimone lo ha inseguito, fino all'arrivo della Polizia, che lo ha arrestato.