BREVE

ABRUZZO, FONDI PER APRIRE LE SCUOLE NEL POMERIGGIO

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

615

 

SCUOLA. ABRUZZO.  Istituti scolastici aperti anche nel pomeriggio e in estate e sperimentazione, sempre nel periodo estivo, di percorsi di perfezionamento linguistico all'estero. Lo prevede il progetto pilota lanciato dall'assessore all'Istruzione, Marinella Sclocco, denominato "Scuole aperte ed inclusive", finanziato con 1 milione e 800 mila euro. «Si tratta»,  ha spiegato l'assessore «di un progetto per promuovere l'apertura delle scuole in orari alternativi e per sostenere azioni volte al miglioramento dell'offerta formativa extracurriculare degli Istituti abruzzesi. Così valorizziamo il ruolo sociale della scuola, attraverso forme innovative di apertura al territorio, in una dimensione globale e locale».

 Il progetto si articola in due linee di intervento: "Scuole aperte" e "Menti aperte". Nel primo caso l'azione prevede l'apertura degli Istituti in orario pomeridiano e/o in estate e il coinvolgimento e la collaborazione degli Enti locali, delle famiglie, delle associazioni di volontariato e delle organizzazioni no profit del territorio. E' finalizzata ad applicare l'offerta formativa attraverso azioni extracurriculari e a facilitare la partecipazione delle scuole al Progetto Scuola expo 2015; quindi ad educare alla legalità e a proporre interventi educativi finalizzati alla manutenzione del verde. "Menti aperte" è rivolta a sperimentare, nel periodo estivo, percorsi di formazione/perfezionamento linguistico all'estero, destinati a studenti appartenenti a famiglie con basso reddito Isee, con risultati scolastici di eccellenza e conoscenza della lingua del paese di destinazione. Inoltre, ad attivare tirocini di orientamento attraverso accordi di collaborazione tra Istituti, Centri per l'impiego, associazioni datoriali convenzioni con le aziende.