BREVE

“MANCANZA-INFERNO”, IL FILM GIRATO A L’AQUILA SBARCA ALLA BIENNALE MUSICA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

925


SPETTACOLO. L’AQUILA. Il film “Mancanza-Inferno” di Stefano Odoardi, dopo il successo al Festival Internazionale di Rotterdam, sarà ospite dal 3 al 12 ottobre del 58. Festival della Biennale Musica di Venezia.
E’ la prima delle quattro proposte del Festival strettamente legate al tema dell’allestimento della Mostra di Architettura alle Corderie dell’Arsenale con particolare riferimento alla storia recente del nostro Paese.
Il film, girato all’Aquila, città distrutta dal terremoto del 2009 e non ancora ricostruita, è la storia visionaria di un Angelo molto umano – ispirato alle Elegie Duinesi di Rilke e interpretato da Angélique Cavallari - che si aggira per le strade di una città in rovina e abbandonata, un inferno contemporaneo in cui 20 abitanti dell’Aquila si trovano imprigionati. Le musiche originali di Andrea Manzoli si fondono con le immagini in un abbracci estremo e indissolubile.
Mancanza-Inferno, è la prima parte di una Trilogia che sarà completata dagli episodi su Purgatorio e Paradiso. Il titolo è legato all’essere umano e al vuoto che cerca di colmare.
Il film realizzato anche grazie allo strumento del crowdfunding, è prodotto da Strike fp e O film, con il contributo di Hatha Ciudad Onlus e Valagro S.p.a.
E dopo Venezia, Mancanza-Inferno arriverà anche in sala dal 10 novembre al Nuovo Cinema Aquila di Roma. A seguire è prevista l'uscita sulla piattaforma iTunes on demand all'interno del progetto 'IFFR in the Cloud' a cura del Festival di Rotterdam.