BREVE

SANT’OMERO: L’ AMMINISTRAZIONE LUZII BOCCIA EMENDAMENTO SU TRASPARENZA NOMINE

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

429


SANT’OMERO. Emendamento bocciato, quello della minoranza, che, nell’ultimo consiglio comunale, in fase di approvazione della delibera sugli indirizzi per la nomina sindacale di rappresentanti del Comune presso enti, aziende e istituzioni, proponeva di estendere l’incompatibilità delle nomine a parenti, coniugi o affini  fino al 3° grado non solo del Sindaco ma anche di assessori e consiglieri.
«Ancora un’ulteriore riprova di poca trasparenza», commenta la minoranza, «si è consumata in pochi minuti con il respingimento di un emendamento fortemente sentito, senza alcuna motivazione valida e appropriata. Via libera quindi alla designazione da parte della Giunta Luzii di parenti e affini agli amministratori presso enti e società in cui il Comune vanta un rappresentante. Non proprio un bell'inizio soprattutto dopo le polemiche dei mesi scorsi in campagna elettorale rivolte alla precedente amministrazione in fatto di nomine».