BREVE

LANCIANO: PERICOLO CROLLO DELLE MURA DELLE TORRI MONTANARE, LA PROTESTA DI CASAPOUND

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

731

 

 

LANCIANO. ‘A difesa delle mura…se prima non crollano’, è questo il testo dello striscione affisso nella notte a Lanciano da CasaPound Italia, che sceglie l’ironia per segnalare la condizione di degrado in cui versa l’opera simbolo della città, la cinta muraria di epoca medievale.

«Lo stato di degrado in cui versano le mura, come sottolineato anche da recenti articoli di giornale, è qualcosa di intollerabile, e oltre a porre seri problemi anche in merito alla sicurezza, solleva l’interrogativo su come sia possibile che un’opera così importante, che ha resistito a secoli di intemperie e guerre, debba infine cedere per via dell’incuria». Così Nico Barone, responsabile lancianese CasaPound, in una nota.

«Invitiamo quindi l’amministrazione comunale – continua Barone – ad attivarsi immediatamente per dar via ad un piano di messa in sicurezza e di restauro, prima che sia troppo tardi e si debba procedere solamente alla conta dei danni. Da parte nostra, continueremo a tener viva l’attenzione della cittadinanza su questa importante questione fino a che non sarà stata risolta».