BREVE

EMICICLO: INAUGURATA LA SALA INTITOLATA A LUCIANO FABIANI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

568

 

 

L’AQUILA. E’ stata inaugurata questa mattina a Palazzo dell’Emiciclo, la Sala intitolata alla memoria di Luciano Fabiani, Padre costituente della Regione Abruzzo, scomparso nel 2012. Alla cerimonia, moderata dal Direttore Paolo Costanzi, sono intervenuti i familiari di Fabiani, i suoi amici e alcuni esponenti delle istituzioni con cui lavorò negli anni della sua intensa attività politica. Anni decisivi per il regionalismo abruzzese, culminati con i moti aquilani del 1971 per la scelta del capoluogo, che costarono a Fabiani l’incendio e la devastazione della sua casa.

La scelta di intitolare la nuova Sala a Luciano Fabiani è stata presa nei mesi scorsi dall’Ufficio di Presidenza della precedente Legislatura e il nuovo Presidente Di Pangrazio l’ha voluta fare propria, condividendo il progetto degli ex Vice Presidenti Giovanni D’Amico e Giorgio De Matteis.

Nella nuova Sala, che si trova al piano -1 dell’Emiciclo, sono stati collocati dei pannelli con alcune delle immagini più significative dei 44 anni della Regione: dalla seduta di insediamento del Consiglio regionale nel lontano 1970, all’Aquila con i celerini durante i moti del 1971. E poi le visite all’Emiciclo dei Presidenti Pertini, Saragat, Ciampi e quelle di Papa Giovanni Paolo II e di Madre Teresa di Calcutta. Il tutto accanto alle citazioni di alcuni spettacoli e concerti delle istituzioni culturali abruzzesi, alle quali Fabiani teneva tanto: il Teatro Stabile (che fondò insieme a Giampaola e Centofanti nel 1963), l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, Pescara Jazz, il Premio Flaiano, il Teatro Stabile di Innovazione L’Uovo.