BREVE

VERTENZA DIALIFLUIDS: LEGNINI: «AZIENDA DISPOSTA A RILEVARE SITO»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

706

 

CANOSA SANNITA. Si apre uno spiraglio per la vertenza Dialifluids, l'azienda di Canosa Sannita, con 120 dipendenti, che la capogruppo tedesca Fresenius, specializzata in farmaci e tecnologie per infusione, trasfusione e nutruizione clinica, ha deciso di chiudere. Oggi, nel corso di un incontro presso la sede del ministero dello Sviluppo Economico, il sottosegretario all'Economia, Giovanni Legnini, ha annunciato che un'azienda italiana del settore ha comunicato un interesse all'acquisizione dello stabilimento.

«E' una notizia che ha riaperto una prospettiva di speranza per il territorio e per i lavoratori - ha commentato Legnini -. Ora si tratta, da un lato, di far in modo che la proprieta' renda possibile il decollo di tale interesse con un atteggiamento di generosita' nei confronti del territorio abruzzese, dall'altro, precisare un pacchetto di incentivazioni nazionali e regionali per disegnare una prospettiva produttiva allo stabilimento».