BREVE

SFRUTTAMENTO PROSTITUZIONE A MONTESILVANO: DUE MISURE CAUTELARI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

936

 

 

MONTESILVANO. Nell'ambito di una indagine contro lo sfruttamento della prostituzione realizzata negli anni scorsi, i carabinieri di Montesilvano (Pescara) hanno arrestato Victor Vasile Pop, 28 anni, di origine romena, e hanno sottoposto al divieto di dimora a Pescara e Chieti un pensionato di 79 anni. Sono entrambi indagati per il reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Restano da prendere altre due persone, da sottoporre ad arresto, che si sono rese irreperibili e si troverebbero all'estero. Pop e' stato preso a Pineto (Teramo) e rinchiuso in carcere a Pescara, mentre l'anziano si e' visto notificare il provvedimento a Silvi (Teramo). Le indagini dei militari dell'Arma, agli ordini del capitano Enzo Marinelli, sono avvenute nel periodo luglio 2011 - aprile 2012 e hanno visto coinvolti dodici pluripregiudicati che a vario titolo reclutavano, favorivano e sfruttavano la prostituzione di dodici giovani di nazionalita' romena, esercitata sul lungomare di Montesilvano. I carabinieri hanno chiuso il cerchio sugli indagati dopo aver acquisito concreti elementi di colpevolezza, supportati dalle dichiarazioni testimoniali, dai servizi di pedinamento e da intercettazioni telefoniche.