BREVE

CICLISTA INVESTITO E UCCISO DA AUTOMOBILISTA CHE FUGGE

L'uomo è morto dopo tre ore in ospeale. L'investitore poi si è presentato in caserma

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2967

CICLISTA INVESTITO E UCCISO DA AUTOMOBILISTA CHE FUGGE

TERAMO. Un ciclista amatoriale di 47 anni, Ranzo Lanci, agente di polizia penitenziaria nel carcere di Castrogno a Teramo, è stato investito e ucciso oggi pomeriggio da una macchina condotta da un automobilista che poi si è dato alla fuga. Il corridore è deceduto dopo tre ore nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Teramo. L'investitore si è presentato alle 18,00 presso la caserma dei carabinieri di Bellante in compagnia dei famigliari: si tratta di un operaio 24enne di Sant'Omero. E' stato denunciato per omicidio colposo e omissione di soccorso. L'incidente si è verificato poco dopo le 16.30 lungo la provinciale numero 17 nei pressi di Floriano di Campli. Lanci guidava la sua bicicletta in direzione mare, quando è stato tamponato e travolto dalla Fiat Stylo condotta dall'operaio, che si è poi allontanata.

Il ciclista è stato trovato poco dopo, in stato di incoscienza sull'asfalto, da un automobilista di passaggio che ha dato l'allarme mobilitando i soccorsi del 118 e dei carabinieri della stazione di Campli.

L'investitore e' stato trovato positivo all'alcoltest. I risultati sono arrivati in tarda serata. Aveva un tasso alcolemico nel sangue superiore al limite di legge. Per questo e' stato anche denunciato per guida in stato di ebbrezza.
Gli saranno applicate anche le sanzioni previste sulla patente ed il mezzo.