BREVE

FUGGE DOPO AVER MINACCIATO SUICIDIO, TROVATO RISCHIA DENUNCIA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

543


PESCARA. Senza lavoro da due anni un 32enne annuncia alla madre di volersi suicidare e fugge, i Carabinieri lo trovano dopo una mattinata di ricerche che ha coinvolto 12 militari e un elicottero della Polizia: era andato dalla nonna, al pronto soccorso di Chieti, scappando prima della visita, infine da un amico. Rischia denuncia per procurato allarme. Creare situazioni simili, spiega il Comando Carabinieri di Pescara, sottrae risorse al controllo del territorio, senza contare lo stress per parenti e amici.