BREVE

STATO DI AGITAZIONE ALL’ADSU L’AQUILA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1006




L’AQUILA. La Cgil comunica che «perdurando lo stato di disorganizzazione dell’Ente che ingenera nei lavoratori incertezza riguardo alla catena di comando con pesanti ripercussioni riguardo all’efficacia delle azioni amministrative messe in atto dai medesimi ed ai servizi erogati, non può essere revocato lo Stato di Agitazione dei lavoratori dell’ADSU dell’Aquila».
Secondo il sindacato «la principale causa della situazione venutasi a creare presso l’Ente ed ormai perdurante da circa due anni sia dovuta all’ostilità, apertamente manifestata in ripetute occasioni anche pubbliche, di alcuni componenti del C. di A. nei confronti dell’unico Dirigente dell’Ente e della gran parte dei lavoratori ritenuti “fedeli” al Dirigente medesimo».