BREVE

PESCA ILLEGALE A MONTESIVANO: SEQUESTRATI 3000 RICCI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

752

 

MONTESILVANO. La capitaneria di porto di Pescara questa notte ha interrotto l’attività di pesca illegale perpetrata da tre cittadini pugliesi intenti nella  raccolta dei ricci di mare, con l’ausilio di erogatori, direttamente dalla barriere frangiflutti in barba alle normative vigenti che disciplinano tale tipo di pesca. L’intervento ha portato al sequestro di oltre 3000 esemplari di ricci ed alle successive sanzioni amministrative con un importo complessivo di euro 2000. Il prodotto ittico sequestrato, ancora vivo, è stato poi rigettato in mare.