BREVE

MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, IL GIUDICE LO ALLONTANA DA CASA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1093

 

CASTELNUOVO VOMANO. La misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare, emessa dal Gip del Tribunale di Teramo, è stata notificata dal comandante dei carabinieri della stazione di Castelnuovo Vomano, ad un uomo di 52 anni del posto, responsabile, da circa un anno, di atti di violenza fisica e psicologica nei confronti della moglie 50enne e dei figli conviventi. A denunciare l'uomo era stata la moglie, stanca ed esasperata dall'escalation di violenza da parte dell'operaio, all'apparenza una persona che lavora e trascorre il resto del tempo in famiglia. Una volta ricevuto il provvedimento del giudice l'uomo è stato accompagnato fuori dall'abitazione dai carabinieri che gli hanno intimato di rispettare il divieto di avvicinamento al domicilio e ai luoghi frequentati dalla moglie e dai figli, dai quali dovrà mantenere una distanza di almeno cinquecento metri di distanza.