BREVE

PESCARA. VIE CENTRALI INVASE DA VENDITORI ABUSIVI

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

759

 

PESCARA.  «La vetrina d’Abruzzo, ovvero il centro di Pescara, sta subendo in queste settimane una invasione oltremisura da parte di venditori abusivi che proprio di fronte ai negozi commerciano prodotti contraffatti di ogni tipo, dall’abbigliamento agli accessori tecnologici. Questa situazione sta superando ogni limite di decenza, ed è indispensabile che fin dalle prossime ore le istituzioni intervengano per ripristinare la legalità ed il rispetto per chi lavora regolarmente». Lo affermano il presidente provinciale di Confesercenti Raffaele Fava ed il direttore Gianni Taucci. «Pescara deve essere la città delle relazioni – spiegano Fava e Taucci – ma deve essere anche la città del rispetto delle regole. Per molti commercianti la presenza massiccia di bancarelle abusive, spesso “mobili”, è diventata un vero impedimento allo svolgimento sereno del proprio lavoro: oggi stesso abbiamo provveduto a contattare la prefettura, la questura ed il comando della polizia municipale affinché al centro di Pescara vengano garantite dignità e pieno rispetto della legalità».