BREVE

SCENDONO DAL TRENO CON 70 DOSI DI COCAINA

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

671



PESCARA. Nel corso della serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno tratto in arresto Domenico Manfredi, 24enne commerciante e Gaetano Gentile 22enne studente, entrambi di origine foggiana, per detenzione ai fini di spaccio di cocaina.
I due erano appena arrivati a Pescara con il treno e stavano aspettando qualcuno nelle piazzole di sosta del terminal dei bus quando una pattuglia in transito li ha fermati per un controllo. La reazione dei ragazzi, che hanno cominciato ad agitarsi e a mostrare evidenti segnali di insofferenza, ha destato qualche sospetto nei militari operanti che hanno deciso di procedere a perquisizione nella convinzione che gli stessi stessero nascondendo qualcosa. L’intuizione ha trovato conferma: i due sono stati trovati in possesso di 70 involucri di cocaina per un peso complessivo di 20 grammi, dosi accuratamente confezionate pronte da spacciare, oltre alla somma di 400 euro in banconote di piccolo taglio. Per i giovani pusher sono immediatamente scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere di San Donato.