BREVE

SICUREZZA ALIMENTARE NEI 28 PAESI MEMBRI, L'UNIONE EUROPEA SI AFFIDA A POMILIO BLUMM

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

738



ABRUZZO. L’Agenzia Pomilio Blumm si è aggiudicata la gara europea da 4 milioni di euro indetta dall'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare per sostenere, con attività di comunicazione, la missione che porta avanti ormai dal 2002: garantire un elevato livello di protezione dei consumatori da tutti i rischi connessi alla catena alimentare attraverso attività di valutazione e  comunicazione, per garantire che gli alimenti europei siano sicuri. Nella gara internazionale, per la fornitura di servizi relativi a eventi e organizzazione professionale di conferenze, l’agenzia di Pescara si è classificata al primo posto superando alcuni tra i top player mondiali del settore, nonché quotate aziende italiane quali la fiera di Rimini. Per Pomilio Blumm, che presenterà il proprio bilancio sociale il 4 giugno alle 11.30 all’Aurum di Pescara, si tratta dell’ennesima conferma del ruolo di primo piano a livello europeo raggiunto nella comunicazione istituzionale e del settore agricolo e alimentare.
 Tra gli incarichi avuti può contare infatti la comunicazione dei vini abruzzesi per i consorzi regionali di tutela,   dell’olio italiano (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali) e del pesce italiano (Fondo Europeo della Pesca), ha inoltre una posizione dominante nei PSR (Piani di Sviluppo  Rurale) dei quali cura la comunicazione per Friuli, Lazio, Campania, Lombardia, Calabria, Sicila e Sardegna.